PostHeaderIcon Ultime

AddThis Social Bookmark Button

ATTENZIONE !!!

LA DELIBERA DELLA VERGOGNA ARRIVA IN CONSIGLIO COMUNALE.

MERCOLEDI 16 FEBBRAIO NEL QUESTION TIME SARA' DISCUSSA L'INTERROGAZIONE DEL CONSIGLIERE SALVO ALONGE SUI MOTIVI CHE HANNO INDOTTO IL SINDACO A RITIRARE LA DELIBERA  N° 88 GIA' APPROVATA IN VIA DEFINITIVA RIGUARDANTE L'INTITOLAZIONE DEL BELVEDERE A MARIA SOPHIA DI BORBONE. L'INQUALIFICABILE COMPORTAMENTO DI UN SINDACO CHE SCONFESSA TUTTI ED ANCHE SE STESSO.

SINDACO DEI SOLI COMUNISTI,

SE TI E' RIMASTA UN PO' DI DIGNITA',

DIMETTITI !!!!

E LIBERA LA CITTA' DALLA TUA DANNOSA PRESENZA !

********************

 

 

 

 

 

Il Confronto 

 

 

Domenica 6 febbraio, la puntata n° 7/2011 ha avuto come ospite, tra gli altri, il Sindaco di Ribera, il Rag. Carmelo Pace. Quello che mi ha spinto ad invitare il giovane sindaco di Ribera è stato il suo dinamismo ed il suo “darsi da fare”, termine quest’ultimo, sconosciuto dal “sindaco che non c’è”.

Devo ammettere in tutta sincerità che ero convinto, a torto, di ritrovarmi di fronte il solito “gionvincello”, spocchioso, arrogante, presuntuoso, politicamente raccomandato e socialmente inutile e dannoso, come il giovin rampollo saccense. Avevo preparato per un personaggio del genere 10 domande 10, tutte inerenti argomenti scabrosi per qualsiasi sindaco. Il “ricco di suo” di fronte ad una serie di domande come quelle fatte a Carmelo Pace, se ne sarebbe “scappato” e di corsa pure, imprecando contro ed accusando il conduttore del programma di essere "prevenuto" nei suoi confronti. Ebbene Carmelo Pace ha risposto senza batter ciglio a tutte le domande da me postegli che riguardavano i seguenti argomenti:

 1 – E’ facile fare il sindaco quando non c’è opposizione ? (provocatoria)

2 – Lavoro e disoccupazione

3 – Commercio e Centri commerciali

4 – Turismo –cementificazione selvaggia della costa – insediamenti turistici con il riordino Urbanistico-Turistico delle borgate Seccagrande e Borgo Bonsignore

5 – La rotazione dei dirigenti e degli impiegati comunali.

6 – La viabilità interna e l’affidamento al comune degli svincoli della SS 115 da parte dell’ANAS, con la ristemazione, pulizia ed abbellimenti degli stessi svincoli. 

7 - La richiesta pressante all' ANAS per l’addolcimento delle pericolosissime curve della SS 386, curve causa di gravi incidenti, ovvero la strada che collega Ribera alla S.S. 115.

8 – Ospedale

9 – Il Castello di Poggio Diana. Richiesta avanzata alla Regione dell'acquisizione dello stesso. (A Ribera si compra, a Sciacca si svende)

10 – Centrale Biomasse (inceneritore). A Ribera gli amministratori protestano coinvolgendo i cittadini nella loro protesta. A Sciacca, come al solito, "il sindaco non c'è",  e mentre S.r.l. sconosciute, (società a responsabilità limitata con miseri 10.000 Euro di capitale sociale), tentano di intrufolarsi nel nostro mare e nel territorio saccense, e Mega-attività commerciali fanno i propri comodi, ai danni dei commercianti locali, gli amministratori dormono aspettando il 27 del mese, ed i cittadini ? I Saccensi si stanno "finalmente" accorgendo di essersi "votati" al Santo sbagliato. San Vito da Sciacca è un Santo che non suda, anzi fa sudare gli altri.

 Domande per venute in diretta via telefono :

Il perché del riordino del Mercato del giovedi

Le bollette Pazze

Il Marchio DOP per le arance di Ribera

 

Potete immagginare la mia sorpresa ed il mio stupore nell’ascoltare questo giovanotto, che snocciolava uno dietro l’altro fatti sostanziali da lui  preordinati e portati a compimento, altri che erano in corso d’opera ed altri in previsione. Il tutto fatto in pochissimi mesi.

Politico giovane, preparato, instancabile, coraggioso, capace anche di scelte impopolari fatte per il bene della città, questo è UN SINDACO con le @@, DEGNO DI TALE CARICA.

Mentre Carmelo Pace parlava il mio pensiero è volato al Comune di Sciacca per fare un paio di domande al "sindaco che non c’è". Lui non c'era, ma sulla porta c'era un cartello con su scritto: Cittadino, qualunque cosa tu possa chiedere la risposta è una sola, categorica ed  impegnativa per tutta l'amministrazione : “Unn’avemu soldi, arrangiati !". Che pena e che vergogna ho provato, io ! "Il ricco di suo" di queste cose se ne frega.

I miei complimenti ai RIBERESI per aver avuto il coraggio di puntare sui giovani, e che giovani !!!!! Altro che i rampolli nostrani buoni solo  “a bacchettare” quei pochi che tentano di far qualcosa e poi  solo un squallido, inutile, tedioso BLA BLA BLA BLA’, però un bla bla bla comunista ed è “quello che conta” a Sciacca in un consiglio comunale dove l’opposizione è fatta solo da un paio di consiglieri, mentre il restante sembrerebbero essere “succubi” dei “rossi o “inciuciati” con loro.

Le mie condoglianze ai Saccensi, che si dovranno "sciroppare" il "ricco di suo" per chissà quanto tempo ancora.!

Povera Sciacca e poveri sciacchitani ! Sedotti e  BIDONATI !!!!!

Pino Marinelli

 

 

Ultimo aggiornamento (Martedì 15 Febbraio 2011 19:06)

 
AddThis Social Bookmark Button

Per la serie

" Anche i RICCHI piangono"

Ricordate sempre  "di non chiedervi quello che può fare il vostro sindaco per voi, ma di chiedervi

 "quello che potete fare VOI per il vostro sindaco!"

Il film di questa sera :

Biglietto d'ingresso : € 1000 a persona.

L'incasso della serata sarà interamente devoluto     alla Fondazione 

" Aiutiamo i sindaci realizzare i propri sogni"

Accorrete in massa !   

Non fate i soliti avaracci !!!!!

Contribuite !!!!

Ultimo aggiornamento (Martedì 15 Marzo 2011 15:45)

 
Altri articoli...
Chi è online
 11 visitatori online